Riflessi sull'acqua


Indietro

Recensione

Un racconto delicato, intimo, profondo, genuino, limpido, sincero. La forza di un'amicizia nascente a cui non si può resistere. Il fascino e il mistero di un incontro che inspiegabilmente riflette qualcosa di noi. Il bisogno di sentirsi speciali per qualcuno. La bellezza della complicità tra amiche nei gesti teneri e affettuosi che ci fanno sentire a casa, al sicuro e ci donano protezione. Un viaggio nell'animo dei personaggi, intrinsecamente legato al cosmo… l'immaginario, i sogni, le aspirazioni, le incertezze, i sentimenti più nascosti, anche quelli insondabili, che non affiorano alla parola. Un invito ad abitare i paesaggi interiori e i confini con l'altro in piena libertà. Lo sguardo di speranza rivolto al futuro e alla possibilità di cambiare il mondo. [A.G.]